Agapi Mkrtchian, Meine andere Hälfte (Armenia)

Agapi Mkrtchian, Meine andere Hälfte. Märchen und Poesie aus Armenien, Glaré, Frankfurt am Main 2006. 128 pagine.

Il libro è diviso in due parti: la prima parte è costituita da poesie, la seconda da fiabe.

Le poesie sono un po’ ripetitive ma molto belle: l’autrice mette sempre in primo piano quel suo essere divisa in due, fra oriente e occidente, fra madre patria (l’Armenia) e patria d’adozione (la Germania). Questo senso di non essere veramente a casa in nessuno dei due luoghi, o forse di essere a casa in entrambi, pervade tutte le poesie.

Le fiabe sono molto carine e sarebbero davvero belle da leggere a dei bambini. Parlano ad esempio del rispetto che si deve alla natura anche se si è bambini, di gioia e di tristezza, di bambini che vorrebbero fermare il tempo per poter continuare a giocare.

Il tedesco di Mkrtchian è un po’ scolastico ma scorrevole. L’autrice scrive bene, e il libro merita di essere letto se conoscete il tedesco. Una bella scoperta. (Tra l’altro da una bellissima casa editrice).

* Il libro sul sito della casa editrice.
* Il sito della casa editrice.

Recensione di Sonnenbarke.

 

Annunci